18 Settembre – Escursione ad Otranto

  • -

18 Settembre – Escursione ad Otranto

Category : Attività 2016

escursione-ad-otranto

 

PERCORSI IDENTITARI ED INTERCULTURALI…

Le domeniche del Club per l’UNESCO di Cassano

 

Escursione ad Otranto e visita alle mostre presenti nel castello di Otranto 18 SETTEMBRE 2016

 

PROGRAMMA

 

Ore 7.45 Partenza da p.zza Dante – Cassano

 

Otranto- Castello Aragonese:

 

  • Mostra ICONS di Steve MacCurry

 

  • I luoghi della Preistoria: Porto Badisco e la grotta dei Cervi Facoltativo: Visita sotterranei castello

 

Colazione a sacco

 

Tempo libero fino alle 15.30

 

Ore 16.00 visita cava di bauxite

 

Ore 17.00 partenza per rientro

 

Brevi note sulle mostre

 

Si intitola appunto ICONS la mostra di Steve McCurry nelle sale del primo piano del Castello Aragonese, fresco di restauro della meravigliosa Otranto,

 

Icons propone 100 scatti che portano lo spettatore presso mondi lontani come l’India e l’Afghanistan. McCurry catapulta chi ammira le sue opere nei sentimenti, nelle sensazioni e nella quotidianità di protagonisti sconosciuti che diventano portatori di valori universali. Non contano distanze, non contano differenze di etnia e cultura in queste immagini di guerra e di poesia, di sofferenza e di gioia, di stupore e di ironia.

Scatti indimenticabili che hanno fatto il giro del mondo incastonandosi in maniera indelebile nell’immaginario

collettivo.

La mostra è arricchita da una audioguida in cui McCurry illustra personalmente la sua esposizione; inoltre sarà possibile anche assistere ad un video di Nationl Geographic in cui si racconta come, dopo lunga ricerca, si è riusciti a rintracciare Sharbat Gula, a 17 anni di distanza dallo scatto: la ragazza afghana oggi diventata adulta.

Sempre nell’antico maniero è presente il racconto dell’opera preistorica del nostro territorio, con una importante finestra sul sito archeologico della Grotta dei Cervi.”

 

I luoghi della Preistoria.

 

Sarà possibile effettuare una visita mediata della Grotta dei Cervi, un sito del Paleolitico, con le sue raffigurazioni pittoriche risalenti al Neolitico mediante gli strumenti della realtà virtuale e con filmati in 3D. Nelle sale sono esposti circa 250 reperti, selezionati da duecento cassette di mate-riali, illustrati in un percorso che ha per oggetto anche altre testimonianze preistoriche otrantine. Nel percorso espositivo si può provare l’emozione di un virtual tour in 3D nella Grotta dei Cervi, chiusa al pubblico per motivi legati alla conservazione delle pitture e per le difficoltà di attraversamento dei corridoi interni. Il filmato 3D è stato realizzato dal team internazionale La Salle,

di cui fanno parte lo speleologo salentino Antonio Danieli e Jean-Marie Chauvet scopritore della grotta omo-nima in Francia e che ha operato in Grotta dei Cervi.

Nell’esposizione sono ceramiche (vasi) e strumenti su pietra e osso, che documentano l’evoluzione culturale delle comunità agricole locali. Significativi sono i vasi rituali neolitici, che presentano sull’imboccatura volti

schematici o figurati della Dea Madre o le pintadere, sorta di “tim-bri” per dipingere il corpo nel corso delle cerimonie rituali e iniziatiche.  Oltre alle testimonianze archeologiche del VI-III millennio a.C. si presentano anche quelle della successiva età del bronzo.

 


Eventi

  • 8 aprile 2016 – Cassano scienza
    N/A, Eventi
  • 24 aprile 2016 – Escursione sul promontorio del Gargano
    N/A, Eventi
  • 23 giugno 2017 – 23 giugno La FICLU a parigi..incontro con Irina Bukova
    N/A, Eventi
Associati a CLUB per l'UNESCO