Passeggiate identitarie

  • -

Passeggiate identitarie

Category : Attività 2017

PASSEGGIATE IDENTITARIE del CLUB PER L’UNESCO DI CASSANO 12 NOVEMBRE: SUBREGIONE DEL VULTURE

ITINERARIO:

Cassano – Ruvo di Puglia – Palazzo S. Gervasio – Venosa* -Rapolla – Melfi * – Rionero di Vulture – Barile – Lavello – Canosa – Bari – Cassano (circa 310Km)

Il territorio interessato dall’escursione consente la lettura di diversi paesaggi della Premurgia, coperta da fitte colture arboree specializzate; delle Murge Alte, arida sede di un’economia prevalentemente agricolo-pastorale; della Subregione vulturina, dominata dal vulcano spunto, il Vulture, riverse particolare interesse per il manto boschivo che si estende intorno ai due Laghi di Monticchio, per il pittoresco aspetto dei centri abitati, ricchi di storia e di arte e per una realtà agricola in cui nuovi modelli di sviluppo sono in netto contrasto con il persistere di forme tradizionali.

passeggiate-identitarie

 

passeggiate-identitarie-2

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

*Sosta a Venosa, l’antica Venusia che gli eserciti romani conquistarono nel III secolo a.C, sottraendola al controllo dei Sanniti, nodo di scambio fondamentale tra Roma e l’Oriente per la sua posizione sulla via Appia. Interessanti gli scavi degli impianti termali e del battistero, i resti dell’anfiteatro e  delle catacombe ebraiche. Ai Longobardi si attribuisce il tempio della Santissima Trinità, sorto sulle rovine di una chiesa paleocristiana nel sito occupato da un tempio pagano. Venosa, inoltre, ha dato i natali al poeta latino Orazio di cui si riconosce la casa natia nei ruderi di un auditorium.

– Visita al parco archeologico, anfiteatro. Il percorso cittadino prevede: chiesa paleocristiana, le fontane, la casa di Orazio, il castello “Pirro Del Balzo”, museo archeologico.
– Pranzo a Melfi: Agriturismo Sant’Agata

* Sosta a Melfi , il più importante centro del Vulture, dominata dalla massiccia mole del Castello. Di origine preromana, Melfi svolse un ruolo di primissimo piano durante il periodo normanno-svevo. Il Castello attualmente è sede del Museo Nazionale del Melfese. Il nucleo antico, pur se danneggiato dai frequenti terremoti, conserva ancora l’aspetto di un centro medioevale per la viabilità e gli edifici, alcuni dei quali di un certo rilievo.

 

Visita al centro storico di Melfi, visita al castello e al museo

passeggiate-identitarie-4

passeggiate-identitarie-3

Link al pdf


Eventi

  • 8 aprile 2016 – Cassano scienza
    N/A, Eventi
  • 24 aprile 2016 – Escursione sul promontorio del Gargano
    N/A, Eventi
  • 23 giugno 2017 – 23 giugno La FICLU a parigi..incontro con Irina Bukova
    N/A, Eventi
Associati a CLUB per l'UNESCO